Braceria Mangiafuoco

DRESS IDENTITY / RISTORAZIONE

Dress Identity - Braceria Mangiafuoco

Location di ispirazione anni '20

CLIENTE

Braceria Mangiafuoco

SERVIZIO

Dress Identity

Appena entrati nel locale si viene immediatamente rapiti dall’arredamento di questa fantastica braceria (oltre che dal buonissimo profumo di carne).

Il locale ricorda un po’ i club degli anni 20, anni dell’old jazz, del proibizionismo e degli uomini gangster; gli anni in cui le donne portano i capelli alla garçonne. È proprio questo che mi ha ispirata nel realizzare la Dress Identity del locale: i bar tender, un uomo e una donna, indossano entrambi la coppola tipica di quegli anni. La donna indossa un pantalone scuro a vita alta, una camicia bianca e delle bretelle, mentre l’uomo indossa dei pantaloni neri, una camicia bianca, il gilet e il papillon.

Divisa bar tender

Divisa bar tender Braceria Mangiafuoco - Irimò by Raimonda Lai

Dettaglio divisa

Dettaglio divisa

Divisa total black

Divisa total black Braceria Mangiafuoco - Irimò by Raimonda Lai

Il look dei camerieri prevede invece una camicia grigia, un gilet grigio fumo e una cravatta, accompagnati da pantalone nero e grembiule al ginocchio.

Questa volta sono intervenuta anche sull’immagine dell’Owner, proprietario e colui che si occupa della cottura della carne, con il quale abbiamo studiato un look che gli permettesse di salutare e spendere del tempo, come da rito, con i suoi commensali nel dopocena. Il suo look total black prevede un abito tre pezzi nero, composto dunque da giacca, pantalone, gilet e camicia nera, secondo il suo stile e la sua fisicità.

Altri progetti
Dress Identity Osteria De' Mercati - Irimò - Raimonda Lai

Osteria De’ Mercati

Una location accogliente e curata nel dettaglio nel cuore della città di Sassari
Scopri →
Fogo churrasheria alghero - dress identity

Fogo Alghero

Un'ottima carne dai sapori sardi e brasiliani
Scopri →
Dress Identity Fogo Cagliari - Irimò - Raimonda Lai

Fogo Cagliari

Una nuova realtà nel cuore di Cagliari che conserva i sapori sardi e brasiliani
Scopri →
Torna in alto